Passa ai contenuti principali

Post

"GioCOde2" alla D.D. San Giovanni

Questo è stato un progetto veramente interessante: si trattava di realizzare un campo estivo a scuola, sugli argomenti del coding, per bambini molto piccoli, appena promossi in seconda o terza elementare.

A parte le difficoltà dovute al gran caldo di questo periodo, non abbiamo avuto problemi e ci siamo divertiti un sacco.

Pur essendo in un quartiere centrale, la scuola è in un contesto di case popolari e nella classe avevamo praticamente tutto il mondo.

E' stato bello potersi anche confrontare in questo senso, cercando di valorizzare quello che ognuno ha di particolare da offrire agli altri.

Il coding è formato da linguaggi che i bambini imparano con grande facilità, indipendentemente dal contesto da cui provengono. In genere piace a tutti e condividere il computer con il compagno di banco diventa un'occasione per imparare un linguaggio comune, con grande divertimento.


















PON "Il mio primo FabLab" allo I.C. "G. Marconi" di Terni

Ero molto preoccupata mentre preparavo il materiale per questo PON ed in effetti non avevo tutti i torti.

Si trattava di un PON sulla stampa 3D ma non avevo avuto la possibilità di fare qualche prova di stampa con la stampante a disposizione. Inoltre ne sarebbe arrivata un'altra, anche questa mai vista.

Questo significava fare le prove di stampa durante le lezioni, con 32 ragazzi delle medie.

SugarCad o TinkerCad o QuelCadCheTePare, dopo 30 minuti i ragazzi padroneggiavano molto bene lo strumento di disegno e volevano fare le stampe. L'immagine qui sopra è stata realizzata durante la prima lezione, senza avere mai usato prima la piattaforma.

A questo punto ovviamente l'impatto con la dura realtà: i tempi di stampa sono lunghi, i problemi di adesione al piatto di stampa non mancano, soprattutto con stampanti a basso costo, il filamento che si blocca, ecc. ecc.

Mettiamoci anche il caldo opprimente di questi giorni che ci ha reso tutto più difficile.

Per fortuna era una clas…