venerdì 12 agosto 2011

Atari Punk Console

italiano / english









Per costruire la nostra Atari Punk Console abbiamo seguito le istruzioni riportate sul file pdf che si può scaricare da qui.
L'APC si basa sul circuito integrato 556, che ha le funzionalità di due 555.
Questo è un progetto molto semplice, ma ciò non ci ha impedito di fare alcuni errori.

To build our Atari Punk Console, we have followed the instructions on the pdf file that can be downloaded from here.
The PCA is based on the integrated circuit 556, which features two 555.
This is a very simple project, but that does not stop us from making some mistakes.

Il materiale:
The material:









Prime fasi dell'assemblaggio (non è indispensabile dipingere la tavola di turchese):
Early stages of assembly (it is not mandatory to paint the tabletop turquoise):









e test...
and test...









...in cui non funziona nulla!!
A questo punto gli assistenti sono già stremati:

... where nothing works!
At this point, the assistants have already been exhausted:









Corretto l'errore (non avevamo fresato, dove indicato, le piste della breadboard...ehm...), si eseguono le saldature definitive (???):
Correct the error (we had not milled, where indicated, the slopes of the breadboard ... ahem ...), and do the final soldering (???):









Ed ora tutto nella scatolina...
And now everything in the box ...









...troppo piccola :(
Eppure era quasi perfetta:

... too small : (
Yet it was almost perfect:









Decidiamo per una vecchia scatola del tabacco da pipa comprata al mercatino dell'usato; questa però è molto più spaziosa, per cui bisogna allungare tutti i fili, quindi dissaldare e risaldare:
We decide for an old box of pipe tobacco bought at the flea market, but this is much more spacious, so we have to stretch all the wires, desolder and then resolder:









Praticare i fori sul coperchio:
Drill the holes on the cover:









e, finalmente, eccola qua:
and, finally, here it is:












giovedì 4 agosto 2011

Laboratorio di circuiti morbidi per bambini












Si comincia con due palline di Didò attaccate ognuna ad un filo della tensione che esce da una batteria. A cavallo delle palline si infila un LED, oppure un buzzer, o entrambi, oppure più batterie e tanti LED, oppure...

Non serve tanta teoria, solo la fantasia e la pratica.
Così sono stati creati, tra gli altri, il disco volante qui sopra (notare il potenziometro usato come cannone e i due interruttori come torrette d'avvistamento)












un alieno suddiviso e poi...
"Con questo ci posso fare un cervello!!":












I laboratori SuLuLab qui.