Passa ai contenuti principali

PON "Il mio primo FabLab" allo I.C. "G. Marconi" di Terni


Ero molto preoccupata mentre preparavo il materiale per questo PON ed in effetti non avevo tutti i torti.

Si trattava di un PON sulla stampa 3D ma non avevo avuto la possibilità di fare qualche prova di stampa con la stampante a disposizione. Inoltre ne sarebbe arrivata un'altra, anche questa mai vista.

Questo significava fare le prove di stampa durante le lezioni, con 32 ragazzi delle medie.

SugarCad o TinkerCad o QuelCadCheTePare, dopo 30 minuti i ragazzi padroneggiavano molto bene lo strumento di disegno e volevano fare le stampe. L'immagine qui sopra è stata realizzata durante la prima lezione, senza avere mai usato prima la piattaforma.

A questo punto ovviamente l'impatto con la dura realtà: i tempi di stampa sono lunghi, i problemi di adesione al piatto di stampa non mancano, soprattutto con stampanti a basso costo, il filamento che si blocca, ecc. ecc.

Mettiamoci anche il caldo opprimente di questi giorni che ci ha reso tutto più difficile.

Per fortuna era una classe molto educata, tranquilla e cooperativa per cui alla fine è andato tutto benissimo.

Abbiamo comunque sperimentato parecchio, anche con la scansione 3D e la saldatura, inoltre con qualche esercizio particolarmente divertente in Scratch.
































Commenti

Post popolari in questo blog

Un po' di sano campanilismo. E voi cosa scrivereste?

I nostri #modidire li trovate alle #terredisanvalentino, in Corso Tacito, vicino alla foresteria. #terninostru #saintvalentinesday #lasercut #dialetto #spreadthelove #loveoutloud #serialknitters #crossstitch #hacklabterni #sanvalentinofolk @hack_and_crafts @urban.knitwear.factory

Kit San Valentino

A San Valentino risveglia la serial knitter che è in te! Kit di sopravvivenza N.1. Orso, coniglio, riccio e tanti cuori li trovi da @bottegamonimbo#monimbòternialtromercato. #loveoutloud#saintvalentinesday #artigianatodigitale#hacklabterni #lasercut #crossstitch#serialknitters #sanvalentinofolk . . @hack_and_crafts è il nuovo progetto di sululab e @urban.knitwear.factory

MIDI Rainbow

English version below.
Un'altra applicazione del MIDI Shield. Questa volta, invece di generare messaggi MIDI come nell'applicazione "MIDI Sequencer", i messaggi in ingresso alla porta MIDI IN vengono interpretati per visualizzare pattern luminosi su una striscia di LED RGB indirizzabile.
Componenti principali del sistema: Arduino
MIDI Shield qui e qui
Striscia di LED RGB basata sul chip HL1606 Alimentatore 5VDC 1.5A per alimentare la striscia (la corrente in uscita dalla porta USB non è sufficiente) Libreria FastSPI_LED
Collegamenti tra la striscia e Arduino: Striscia
Pin di ArduinoGND<--->GNDSI<--->12DI<--->11CI<--->13LI<--->10
I messaggi MIDI provenienti dalla tastiera (vera o simulata da PC) entrano nella porta MIDI IN del MIDI Shield e vengono presentati ad Arduino sulla porta seriale. Il firmware in Arduino interpreta i messaggi MIDI NoteOn e NoteOff, associa ogni tasto sulla tastiera a cinque ottave (60 tasti) ad un LED della strisc…